Itinerari di gusto

Sapori e tradizioni, le tagliatelle di mare

Se dovessimo ritrovarci a parlare di “tagliatelle di mare” a chiunque non abbia mai fatto tappa nel capoluogo pugliese, probabilmente ci ritroveremmo a “smontare” l’idea di un classico piatto di pasta ai frutti di mare. La peculiarità tutta barese è infatti praticamente sconosciuta al Nord.

Le “tagliatelle di mare” non sono altro che le fettine di seppia adulta tagliate a striscioline sottili, mangiate naturalmente rigorosamente crude! Senza alcun condimento per assaporarne la freschezza e la genuinità del gusto (al massimo alcuni aggiungono solo qualche goccia di limone)!

La prelibatezza non è solo buon cibo ma è cultura e tradizione di un popolo. Gustare le tagliatelle è considerato, dai baresi, un vero e proprio rituale della domenica mattina. Inteso come aperitivo che anticipa il pranzo: prima dello scoppio della pandemia molti baresi si davano appuntamento proprio sul lungomare per assaporare insieme le “tagliatelle”, dal fresco profumo inconfondibile di mare, ammirando la bellezza del panorama circostante!

Visitando la città di Bari, scoprirete insomma anche i gusti e le tante tradizioni sulla tavola. Il capoluogo pugliese è infatti anche un viaggio alla scoperta dei sapori. Il re dei tratti distintivi enogastronomici di Bari? Senza alcun dubbio sua maestà, crudo di mare!