Porto Selvaggio 2
Luoghi da scoprire

Bandiere blu, la Puglia ne conquista 17: è terza in Italia

Le new entry sono Bisceglie, Monopoli e Nardò. I vessilli complessivi crescono a 17. La Puglia del mare cristallino, sale sul podio, classificandosi al terzo posto in Italia per numero di bandiere blu conquistate. Alle spalle della Liguria e della Campania (rispettivamente prima con 32 vessilli e seconda con 19), troviamo infatti proprio la regione tacco dello stivale, con 17 bandiere blu ottenute (sullo stesso gradino, con la Toscana).

L’importante riconoscimento viene assegnato alle località rivierasche e ai porti turistici dalla ong internazionale Fee (Foundation for Environmental Education). Nello specifico, le bandiere blu vengono distribuite sulla scorta di principi e determinati criteri: il mare deve essere risultato “eccellente” negli ultimi quattro anni, l’efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria, il rispetto della raccolta differenziata, la presenza di vaste aree pedonali. E ancora il territorio deve offrire piste ciclabili e aree verdi. Inoltre l’arredo urbano deve essere curato. Tra i complessivi 32 criteri di valutazione vi è anche l’analisi della presenza di strutture alberghiere, di servizi d’utilità pubblica sanitaria, di adeguate informazioni turistiche, dell’opportuna segnaletica aggiornata e di una educazione ambientale. 

Curiosi di sapere quali siano i 17 comuni pugliesi che sono stati insigniti della Bandiera Blu 2021?

Eccoli, suddivisi per province.

Provincia di Foggia

Isole Tremiti 

Peschici

Zapponeta

Provincia Bat

Margherita di Savoia

Bisceglie

Provincia di Bari

Polignano a Mare

Monopoli

Provincia di Brindisi

Fasano

Ostuni

Carovigno

Provincia di Taranto

Castellaneta marina

Maruggio

Ginosa marina

Provincia di Lecce

Melendugno 

 Otranto

 Salve 

Nardò